Blog

HomeSocial MediaPinterest: l’alleato ideale per le immagini del tuo business
pinterest

Pinterest: l’alleato ideale per le immagini del tuo business

#Guestpost di Arianna Previdi
Il mondo del web è diventato una parte fondamentale per la promozione delle aziende: basti pensare che gli utenti attivi in Rete hanno superato i tre miliardi.

Internet si è inoltre evoluto e ha visto una crescita esponenziale degli iscritti alle piattaforme dei social network. Un valido strumento per comunicare è rappresentato indubbiamente dalle immagini, universali e immediate nella trasmissione del messaggio.

In questo senso i re dei social per quanto riguarda le immagini sono Google Plus, Instagram e Pinterest. Il primo punta alla condivisione dei contenuti di qualità e all’utilizzo degli scatti per i servizi collegati, come Google Images. Il secondo è probabilmente il più celebre nel campo della fotografia e si basa sugli hashtag. Pinterest è infine un grande raccoglitore in cui gli utenti possono offrire spunti e cercare ispirazione. Questo social nato nel 2010 vanta un pubblico in maggioranza femminile e si presta a essere un valido alleato per tutte quelle aziende che fanno della comunicazione visuale il proprio punto di forza. Oggi vogliamo mostrare le potenzialità di Pinterest che le imprese possono sfruttare per promuovere il proprio business.

L’iscrizione è davvero veloce: bastano pochi e semplici passaggi, al termine dei quali si potrà accedere al social. Ogni utente ha la possibilità di salvare elementi visuali nel proprio profilo, organizzarli in cartelle tematiche (chiamate bacheche) e commentare immagini o video di altri user. Facciamo un esempio concreto per essere più chiari. Se il vostro core business consiste nell’abbigliamento, la pagina Pinterest del brand sarà formata da diverse cartelle contenenti argomenti diversi: look donna, look uomo, outfit bimbo, cappotti, spring time, abiti da sera, eccetera. Un esempio celebre può essere rappresentato dal marchio Zara.
screen-zara


Come si può notare, la celebre marca spagnola di abbigliamento ha creato una bacheca per la campagna pubblicitaria primavera-estate, una dedicata agli outfit da sera, una per l’abbigliamento da tutti i giorni, una che riguarda gli abiti per le ragazze, una per gli uomini, una pensata per i bambini, eccetera.
Un accorgimento utile è rappresentato dall’inserimento del link alla home page del sito web aziendale, soprattutto se si tratta di un e-commerce.

Altra funzionalità offerta da Pinterest è la possibilità di “repinnare” un contenuto già pubblicato da un altro utente. Questo permette una maggiore e rapida diffusione delle fotografie – e del brand – nel web, poiché ogni user può condividere sul proprio profilo le immagini del nostro business.

repin-h&m


Come si può notare da questa immagine, un utente ha “repinnato” uno scatto del famoso marchio H&M e l’ha inserito in una propria bacheca. Risulta basilare quindi fornire contenuti di interesse per il pubblico e accattivanti, per favorirne la condivisione. Può rivelarsi inoltre fondamentale inserire una url in ogni scatto pubblicato, questa accortezza permetterà ai clienti interessati di raggiungere direttamente il prodotto visto sul social e di acquistarlo senza perdere ulteriore tempo.

Pinterest conta poi un paio di caratteristiche che lo rendono simile alla piattaforma di Big G. Esattamente come in Google Plus, in questo social non si stringono amicizie, bensì ogni utente ha la possibilità di scegliere quali pagine e quindi quali brand seguire. Altro aspetto speculare a Google Plus, da non sottovalutare per il proprio business, è rappresentato dall’indicizzazione di tutti i “pin” (o immagini pubblicate) per le ricerche di Google. In tal senso è importante offrire contenuti di qualità non solo per i propri follower, ma perché gli scatti pubblicati possono essere visti anche da persone che non possiedono un profilo Pinterest, ma effettuano una ricerca sul più famoso motore di ricerca.

Ultimo vantaggio dell’impiego di Pinterest da parte di un’azienda è rappresentato dallo studio dei trend del momento: in base alle condivisioni dei diversi utenti e ai profili che questi seguono è possibile capire su cosa orientare le proprie campagne.
Pinterest si rivela quindi un valido alleato per tutte quelle imprese che fanno delle immagini un valido strumento per promuovere il proprio business.

Quelle mostrate non sono che alcune potenzialità di questo social network: non ti resta che iniziare a usarlo per scoprire quali altri vantaggi ti riserva.

 


 

by Arianna Previdi

Arianna Previdi è Social Media Manager di Stampaprint S.r.l., azienda leader in Italia nel settore della stampa online. Dopo una carriera nel print marketing, Arianna ha studiato le dinamiche del search engine marketing per approfondire le molteplici opportunità di un loro utilizzo congiunto.

 

Pinterest: l’alleato ideale per le immagini del tuo business ultima modifica: 2016-02-26T06:40:40+00:00 da Arianna Previdi


*