Blog

HomeNews & Eventi8 dicembre ad Agnone la ‘Ndocciata, il più grande rito del fuoco del mondo
ndocciata

8 dicembre ad Agnone la ‘Ndocciata, il più grande rito del fuoco del mondo

Imperdibile la ‘Ndocciata di Agnone, “Patrimonio d’Italia per la Tradizione”, quest’anno dedicata a San Giovanni Paolo II.
L’8 dicembre 2014, nel caratteristico e suggestivo borgo medievale di Agnone (Is), dalle ore 18:00, si terrà la Grande ‘Ndocciata, preceduta dall’inaugurazione di una targa ricordo, realizzata dalla Pontificia Fonderia Marinelli, in onore della visita di S. Giovanni Paolo II il 19 marzo 1995 e della Benedizione all’evento impartita da S.Em. il Sig. Cardinale Paolo Sardi.

La ‘Ndocciata è una “cosa antica”, dicevano gli avi e i contadini di Agnone… I Sanniti usavano queste torce come fonte di luce durante gli spostamenti strategici. Si tratta di una tradizione tramandata dai contadini che, fin dall’800, utilizzavano le ‘ndocce per illuminare il cammino e per  poter raggiungere le numerose Chiese del borgo antico e assistere alla Natività.

Stando alla tradizione, il 24 dicembre, Vigilia di Natale, all’imbrunire, nel momento in cui si udiva il rintocco della Campana Magggiore, ad Agnone, calava il silenzio e un fiume ardente correva per le strade… solo il crepito del legno delle ‘ndocce, delle ginestre in esse contenute, diventavano il soffondo sonoro di un momento Sacro.

Anche quest’anno, all’imbrunire del 24 dicembre, accompagnati dal suono delle cento campane della città, i gruppi delle Contrade ‘Capammonde’, ‘Capabballe’, ‘ Colle Sente’, ‘Guasta’, ‘Sant’Onofrio’ e ‘San Quirico’, costituiti da centinaia di portatori di tutte le età, accenderanno le ‘Ndocce e si incammineranno verso il corso principale, trasformandolo in un maestoso ed emozionante fiume di fuoco, dando vita al più grande rito del fuoco del mondo, legato alla festività del Natale.

La ‘Ndocciata è stata riconosciuta, nel 2011, dal Ministero del Turismo, “Patrimonio d’Italia per la Tradizione”: un importante riconoscimento, riservato alle eccellenze nazionali che contribuiscono a valorizzare l’immagine dell’Italia e a generare nuovi flussi turistici. Inoltre, nel 2012 la manifestazione ha ricevuto un ulteriore prestigioso riconoscimento dal Ministero dello Sviluppo Economico che ha emesso, a cura delle Poste Italiane un Francobollo ordinario in 3milioni di esemplari, appartenente alle serie tematica “Il Folklore italiano”.

Ecco il Programma degli eventi ‘Ndocciata, il 5-6-7-8 dicembre 2014:

5 e 6 dicembre
ore 21:00 – Teatro Italo Argentino
Musical “Ogni Uomo semplice” a cura del Cenacolo culturale Francescano “Camillo Carlomagnoi”
Ingresso: € 7 – Ridotto: € 5

6-7-8 Dicembre
ore 18:00 – Piazza Unità d’Italia
Inaugurazione “Mercatini di Artigianato Artistico e Prodotti Tipici”

6-7-8 Dicembre
ore 10:00– Palazzo Filippini
Mostra fotograficaIl Principe Mendicante
“San Francesco Caracciolo”

7 dicembre
ore 21:30 – Chiesa Maria SS. Costantinopoli
Concerto di Natale
a cura del coro Polifonico Historium “Barbardino Lupacchino dal Vasto!”

8 dicembre
ore 10:00 – Strade cittadine
Esposizione composizione artistica delle ‘Ndocce

ore 12:00 – Chiesa Matrice S. Marco Evangelista
Solenne concelebrazione presieduta da S. Em. il Sig. Cardinale Paolo Sardi, che farà dono alla Città di Agnone di una insigne reliquia di San Giovanni Paolo II.

ore 18:00 – Strade cittadine
Grande ‘Ndocciata

 

Per maggiori info consultare i seguenti siti web:

Comune di Agnone
ndocciata
Proloco Agnone

8 dicembre ad Agnone la ‘Ndocciata, il più grande rito del fuoco del mondo ultima modifica: 2014-11-29T09:24:12+00:00 da Piesseweb

by

Web Developer & Business Consultant